Continuano gli appuntamenti di disseminazione del Progetto EU.RE.K.A! del CPIA 1 ASTI, attraverso un’iniziativa in streaming, con la formula ormai sperimentata di “Alfabeti di Cittadinanza”. Il prossimo 24 agosto alle ore 18 si presenteranno diversi progetti PON riguardanti l’istruzione, la Progettazione Europea e le finalità di coesione territoriale.

Saranno messi a confronto in un dibattito diverse esperienze piemontesi di Istituti Scolastici dell’area Unesco. A dialogare sull’importanza dei fondi europei per poter fornire strumenti di integrazione, inclusione, didattica per competenze saranno docenti, dirigenti di varie scuole sul territorio. In particolare saranno illustrati, disseminati i risultati relativi all’analisi di progetti di vari istituti: l’Istituto “Nicola Pellati” di Nizza Monferrato, gli Istituti Comprensivi di Rocchetta Tanaro e di Montegrosso, l’Istituto di Istruzione Superiore Rita Levi Montalcini di Acqui Terme, l’istituto Comprensivo Quattro Valli di Incisa Scapaccino . Con il Progetto Europeo EU.RE.K.A! il Cpia di Asti ha avviato uno studio sull’impatto dei Fondi Strutturali Europei nei singoli Istituti Scolastici del territorio Langhe, Roero e Monferrato.

Come l’appartenenza europea può consolidarsi attraverso lo sviluppo turistico, culturale ed economico? E’ il tema centrale del PON (Piano Operativo Nazionale) dell’Istituto Pellati di Nizza Monferrato che ha sviluppato un progetto dal titolo “I’m A European Citizen”, mettendo in evidenza i nessi tra appartenenza europea e opportunità per il turismo, la cultura e le tipicità enologiche del territorio Langhe-Roero-Monferrato.

Il PON dell’IC di Montegrosso d’Asti dal titolo “Dal Locale al Globale. Penso, scelgo, agisco e mi esprimo”, valorizza i nessi tra realtà locali e globali eterogenee, attraverso l’educazione alla cittadinanza attiva e alla convivenza civile, il consolidamento di competenze di base, il potenziamento dell’uso della lingua straniera e la crescita dell’autocontrollo e della fiducia in se stessi. Il modulo PON realizzato nel 2018-2019, oggetto di indagine del CPIA, si chiama “The global village” e ha compreso lezioni in lingua inglese su tematiche relative al clima, alla geografia, all’ambiente e alle tradizioni del nostro paese.

Il modulo dal titolo “Percorsi interattivi tra le colline del Monferrato da una riva all’altra del Tanaro” dell’I.C. di Rocchetta Tanaro ha visto come destinatari 90 studenti della Scuola Primaria di Refrancore e Portacomaro e della Scuola Secondaria di I° grado di Rocchetta Tanaro e Portacomaro.

Gli studenti hanno esplorato il territorio individuando le particolarità geografiche, storiche, naturalistiche e culturali, poi si sono trasformati in piccole guide turistiche dando vita a una “mappa interattiva” finalizzata a promuovere un’offerta culturale e territoriale per offrire al turista la possibilità di trovare in italiano, in inglese, in francese e in spagnolo la descrizione di luoghi, monumenti, opere d’arte, beni naturalistici e un percorso in bicicletta.

Il PON “Sentieri Animati”, ha coinvolto diverse scuole: l’Istituto Istruzione Superiore “Nicola Pellati” di Nizza Monferrato, Istituto Istruzione Superiore “G. Parodi” di Acqui Terme, l’Istituto Comprensivo di Nizza Monferrato l’Istituto Comprensivo di Canelli, l’Istituto Comprensivo Quattro Valli di Incisa Scapaccino. Agli studenti è stata offerta una componente condivisa, con formazione relativa al territorio e alle sue peculiarità, attraverso incontri tenuti da guide turistiche professioniste. In seguito alcuni esperti hanno lavorato insieme ai ragazzi su argomenti quali le ricette tradizionali, la letteratura legata al territorio, i suoni caratteristici nella vigna, la fotografia del paesaggio.

Il modulo dal titolo “Obiettivo Copenaghen” dell’Istituto “Rita Levi Montalcini” di Acqui Terme, realizzato nel 2017, ha visto come destinatari 15 studenti dell’ultimo anno del corso Turistico ed Economico, selezionati in base al merito, per percorsi di alternanza scuola-lavoro trans-nazionali. I giovani hanno svolto la loro prima esperienza di lavoro presso Museo Nazionale di Copenaghen, in un’azienda che produceva liquirizia, presso l’Hotel Radisson e presso la Camera di Commercio della capitale danese.

A puntare sullo sport è stato l’Istituto Comprensivo delle Quattro Valli sul tema benessere psicofisico degli studenti. Al modulo dal titolo “Sport a scuola”, realizzato fra il 2017-2019, hanno partecipato gli studenti della Scuola Secondaria di I Grado di Incisa Scapaccino, Mombaruzzo, Vesime e Monastero Bormida. Il progetto ha previsto attività sportiva, da svolgersi prevalentemente in palestra o nei campi sportivi di proprietà dei Comuni, per l’intera durata dell’anno scolastico.

L’incontro sarà visibile sul profilo Facebook, sul canale YouTube del CPIA 1 Asti e sul sito istituzionale del CPIA di ASTI.

Per informazioni: Comunicazione EU.RE.K.A! Cpia Asti – sito: https://eureka-cpia1asti.eu;

email: eureka@cpia1asti.edu.it;

https://www.facebook.com/eurekacpia; https://www.instagram.com/eurekacpia